Solstizio D'Inverno: Modi Pazzeschi Segniamo Il Giorno Più Corto

{h1}

Ecco alcuni dei modi folli che la gente celebra il solstizio d'inverno, il giorno più corto dell'anno.

A Fairbanks, in Alaska, è possibile che gli impiegati, senza una finestra, non vedano mai il sole durante il mese di dicembre, tranne che nei fine settimana.

Come il mese con i giorni più brevi dell'anno, il sole sorge e tramonta a dicembre, mentre la maggior parte delle persone si siedono ai loro banchi.

Ecco perché gli abitanti vanno tutti fuori a segnare il solstizio d'inverno, quando i giorni passano dal perdere la luce solare alla luce del sole. Quest'anno, la città ha addirittura finanziato i propri fuochi d'artificio attraverso Kickstarter. (I fuochi d'artificio sono meglio apprezzati durante l'oscurità invernale che nelle brillanti notti estive di luglio.)

Celebrare il giorno più corto dell'anno è un rituale che risale a migliaia di anni. Stonehenge appare allineata con il tramonto del solstizio d'inverno, e Newgrange in Irlanda, una tomba preistorica, si apre al sorgere del solstizio d'inverno.

Al solstizio di dicembre, l'asse inclinato della Terra punta l'emisfero settentrionale lontano dal sole. Il solstizio è un punto nel tempo in cui l'emisfero nord è alla sua inclinazione più lontana, precisamente l'11: 11 UTC, o 6:12 am oggi (21 dicembre).

Le culture ad alta latitudine in tutto il mondo hanno segnato il passaggio con festival, feste e racconti di dei e fantasmi che emergono dalle tenebre. Alcuni dei rituali sono passati alla storia. La festa pagana slava di Korochun, celebrata nel solstizio d'inverno, era più simile a quella di Halloween: gli spiriti maligni erano i più potenti in questa notte, finché il nuovo sole non fu risorto e li sconfisse. Altri rimangono con noi oggi, in pieno o in pezzi. Ecco alcuni esempi:

  • La cultura germanica che dominava la maggior parte del nord Europa ci diede la parola yule e la tradizione di bruciare un ceppo di yule per allontanare gli spiriti maligni.
  • La festa romana dei Saturnali fu una festa del solstizio d'inverno durata una settimana che ribaltò le norme sociali, compresi i padroni serviti dagli schiavi. Alcuni dei costumi, come i regali, possono aver influenzato le tradizioni natalizie.
  • La celebrazione del solstizio persiano di Yalda risale a centinaia di anni fa e viene commemorata servendo frutta fresca, in particolare anguria e feste di famiglia.
  • In Cina, il festival Dong Zhi è secondo solo al capodanno cinese. La festa collega lo yin e lo yang, le qualità della luce e dell'oscurità o il freddo e il calore (tra gli altri) alla crescente e calante luce del sole.
  • Nei paesi nordici, il giorno di Santa Lucia o di Santa Lucia, celebrato il 13 dicembre, può combinare un rituale pagano chiamato Lussinatta con la cerimonia più recente, che coinvolge le ragazze che indossano una corona di candele sulla testa.

Ma nei tempi moderni, le persone che vivono nei paesi del nord hanno maggiori probabilità di riconoscere la transizione con un bagno nella vasca idromassaggio all'aperto o una "corsa divertente" a temperature di congelamento.

Oppure puoi festeggiare come fanno nella Terra del Sole di Mezzanotte (con un cenno del capo alla nota Apocalisse Maya), e scatenarti in un solstizio invernale combinato e festa di fine del mondo. La copertina costa solo $ 5 e le porte aprono alle 21:00. al Blue Loon, "epicentro culturale" di Fairbanks.

Raggiungi Becky Oskin a [email protected]. Seguila su Twitter @beckyoskin. Segui WordsSideKick.com su Twitter @wordssidekick. Siamo anche su Facebook & Google+.


Supplemento Di Video: .




IT.WordsSideKick.com
Tutti I Diritti Riservati!
La Riproduzione Di Qualsiasi Materiale Consentito Prostanovkoy Unico Collegamento Attivo A Un Luogo IT.WordsSideKick.com

© 2005–2019 IT.WordsSideKick.com