Alla Fine Gli Umani Sembreranno Tutti Brasiliani?

{h1}

La globalizzazione sta portando a un sempre maggiore mix di geni, ei biologi evoluzionisti affermano che l'intera popolazione umana assomiglierà un giorno ai brasiliani.

È successo davvero: sei generazioni di consanguineità tra il 1800 e il 1960 hanno causato una popolazione di umani isolati nelle colline del Kentucky a diventare di pelle blu.

Le persone sorprendentemente blu, tutte discendenti di un immigrato francese di nome Martin Fugate e che vivevano ancora vicino al suo insediamento originario sulle rive del Troublesome Creek quando gli ematologi le studiarono negli anni '60, risultarono avere una rara malattia del sangue chiamata metemoglobinemia. Un gene recessivo si associava a se stesso per cambiare la composizione molecolare del loro sangue, rendendolo marrone al contrario del rosso, che tinteggiava la pelle di blu.

Il tentativo degli ematologi di tracciare la storia del gene mutante rivelò un nodoso albero genealogico di Fugate, contorto da molti matrimoni misti tra cugini, zie e nipoti, e simili nel corso delle generazioni. Dennis Stacy, il cui trisavolo dal lato della madre e del padre era la stessa persona - Henley Fugate - offriva una spiegazione semplice per l'incrociarsi sfrenato: nei vecchi tempi nel Kentucky orientale, Stacy disse: "Non c'erano strade. "

Sembra al massimo sordido e al massimo pigro, ma in realtà la fiaba dei Fugati è una versione in miniatura della storia dell'accoppiamento umano da tempo immemorabile. Le popolazioni locali si incrociano, causando una condivisione di geni, una risultante somiglianza fisica all'interno del gruppo e, infine, l'identificazione come razza distinta o gruppo etnico.

Secondo Stephen Stearns, un professore di Yale di ecologia e biologia evolutiva, prima dell'invenzione della bicicletta, la distanza media tra i luoghi di nascita degli sposi in Inghilterra era di 1 miglio (1,6 chilometri). Durante la seconda metà del 19° secolo, le biciclette aumentarono la distanza che gli uomini correvano a 30 miglia (48 km), in media. Gli studiosi hanno identificato modelli simili in altri paesi europei. L'uso diffuso di biciclette stimolò il livellamento e la pavimentazione delle strade, dando credito alla scusa del clan Fugate e aprendo la strada all'introduzione di automobili. Gli orizzonti dell'amore hanno continuato ad espandersi da allora.

"La distanza tra i luoghi di nascita dei genitori ha continuato ad aumentare dall'invenzione della bicicletta, rendendo ora facile, se non standard, che i genitori siano nati in diversi continenti", ha detto Stearns a Life's Little Mysteries, un sito gemello di WordsSideKick.com.

Stearns afferma che la globalizzazione, l'immigrazione, la diffusione culturale e la facilità dei viaggi moderni omogeneizzeranno gradualmente la popolazione umana, facendo una media di sempre più tratti della gente. Poiché i tratti recessivi dipendono da due copie dello stesso gene che si associano per essere espresse, questi tratti si esprimeranno più raramente e i tratti dominanti diventeranno la norma. In breve, la pelle blu è fuori. La pelle marrone è dentro

Già negli Stati Uniti, un altro tratto recessivo, gli occhi azzurri, è diventato molto meno comune. Uno studio del 2002 condotto dagli epidemiologi Mark Grant e Diane Lauderdale ha scoperto che solo 1 su 6 americani bianchi non ispanici ha gli occhi azzurri, più di metà della popolazione bianca degli Stati Uniti ha gli occhi azzurri solo 100 anni fa. [Un antenato comune dietro gli occhi azzurri]

"L'unica spiegazione per il modello osservato che era coerente con i dati (che potevamo pensare) era che l'accoppiamento assortito era cambiato", ha detto Lauderdale a Life's Little Mysteries. L'accoppiamento con l'assortimento è la tendenza delle persone ad accoppiarsi con membri del loro stesso gruppo ancestrale - una tendenza che è apparentemente diminuita nel tempo. "Questo è stato coerente con un aumento relativo all'anno di nascita delle proporzioni di individui che hanno elencato più di un antenato nel censimento del 1980".

Lauderdale dice che gli occhi azzurri non si estingueranno completamente; si stabilizzeranno semplicemente a un livello basso che riflette la possibilità di accoppiamento tra due individui in possesso di geni recessivi agli occhi blu.

Altri tratti recessivi scenderanno anche a livelli bassi, secondo il biologo evoluzionista dell'Università del Delaware John McDonald. "Poiché la maggior parte degli immigrati negli Stati Uniti proviene dall'Asia, dall'Africa o dall'America Latina, qualsiasi tratto che sia più comune nei nordeuropei che nel resto del mondo sarà meno comune nel prossimo futuro negli Stati Uniti a causa dell'immigrazione", ha scritto McDonald in una email "Gli esempi includono capelli rossi e biondi, occhi blu e lentiggini: i tratti recessivi e più comuni in alcuni gruppi rispetto agli altri diminuiranno a causa della fusione, gli occhi blu, l'anemia falciforme e la fibrosi cistica ne sono esempi".

Nel frattempo, molti altri tratti fisici si fondono semplicemente insieme. "La maggior parte dei tratti che pensiamo come distinguere diversi gruppi (colore dei capelli, colore della pelle, arricciamento dei capelli, caratteristiche del viso, forma degli occhi) sono controllati da più geni, quindi non seguono un semplice schema dominante / recessivo," McDonald ha spiegato. "In questi casi, la miscelazione renderà le persone più simili nel tempo."

Non è semplice prevedere in che modo la miscelazione dei geni influenzi le apparenze fisiche, ma McDonald ha affermato che la tendenza è che tali tratti si esauriscano. La pelle media americana e il colore dei capelli probabilmente si scuriscono leggermente e ci saranno meno persone con pelle e capelli molto scuri o molto pallidi.

La mescolanza genetica in corso negli Stati Uniti sta avvenendo anche in misura maggiore o minore in altre parti del mondo, hanno detto i ricercatori.In alcuni luoghi, i tratti fisici unici su misura per l'habitat conferiscono ancora un vantaggio evolutivo e quindi potrebbero non essere eliminati così facilmente; in altri luoghi, l'immigrazione avviene molto più lentamente di quanto non faccia altrove. Secondo Stearns, la perfetta omogeneizzazione della razza umana probabilmente non si verificherà mai, ma in generale, la Terra sta diventando sempre più un melting pot.

Una popolazione forgiata dalla mescolanza a lungo termine di africani, nativi americani ed europei funge da archetipo per il futuro dell'umanità, ha detto Stearns: Tra qualche secolo, assomiglieremo tutti ai brasiliani.

Segui Natalie Wolchover su Twitter @nattyover o Life's Little Mysteries @llmysteries. Siamo anche su Facebook e Google+.


Supplemento Di Video: Ora inizia a far paura il mare arretra anche dalle coste del brasile.




IT.WordsSideKick.com
Tutti I Diritti Riservati!
La Riproduzione Di Qualsiasi Materiale Consentito Prostanovkoy Unico Collegamento Attivo A Un Luogo IT.WordsSideKick.com

© 2005–2019 IT.WordsSideKick.com