Il Danno Cardiaco Temporaneo Può Spiegare I Decessi Della Maratona

{h1}

Le maratone causano danni cardiaci reversibili, in particolare nei corridori meno allenati.

A lungo termine, il tuo cuore ti ringrazierà per aver corso una maratona. A breve termine, non così tanto.

Un nuovo studio rileva che i maratoneti subiscono danni cardiaci temporanei durante le loro gare da 26,2 miglia (42,2 km). Il danno è reversibile, ma potrebbe essere una delle ragioni per cui persone apparentemente sane a volte muoiono durante le gare lunghe.

"Sappiamo che un esercizio regolare riduce il rischio cardiovascolare di un fattore due o tre nel lungo periodo, ma mentre stiamo facendo un esercizio vigoroso come la maratona, il rischio cardiaco aumenta di sette", afferma il ricercatore Eric Larose dell'Institut Universitaire de Cardiologie et de Pneumologie de Quebec e Universite Laval in Quebec City hanno detto a WordsSideKick.com.

Larose ha presentato i risultati dello studio oggi (25 ottobre) al Canadian Cardiovascular Congress 2010 a Montreal.

Perché si adattano i corridori muoiono

Il rischio di morire durante la maratona è molto basso. Uno studio del 2007, pubblicato sul British Medical Journal, ha esaminato 30 anni di dati sulla maratona e ha messo il rischio di morire a 0,8 su 100.000 corridori. Secondo i ricercatori di questo studio, correre una maratona è meno rischioso di guidare la stessa strada in una giornata normale.

Tuttavia, ogni anno vi sono una serie di decessi legati alla razza. Lo scorso ottobre, uno studente laureato di 23 anni è crollato ed è morto durante la maratona di Baltimora, e questo marzo un uomo di 32 anni è deceduto poco dopo aver tagliato il traguardo durante una mezza maratona a Dallas. Quella morte riecheggiava gli eventi della maratona di Detroit del 2009, durante la quale tre mezze maratoneti morirono.

Larose ha vissuto la situazione in prima persona durante la Maratona di Quebec City del 1999, in cui un giovane corridore vicino a lui nel branco è crollato ed è morto vicino al traguardo.

"La domanda che mi sono posto è stata: 'Perché sta succedendo a persone altrimenti sane?' Disse Larose.

Per scoprirlo, lui e i suoi colleghi hanno reclutato 20 corridori nella maratona di Quebec City del 2008. I corridori hanno un'età compresa tra 21 e 55 anni. Il 70% erano uomini.

Da sei a otto settimane prima della gara, ogni corridore ha ottenuto un controllo approfondito, tra cui analisi del sangue e uno stress test per misurare il VO2max o la capacità aerobica. VO2max è una misura di quanto ossigeno il tuo corpo può consumare durante l'esercizio di massima intensità.

I corridori hanno anche subito la risonanza magnetica (MRI) dei loro cuori per misurare la funzione cardiaca complessiva e la funzione cardiaca nei 17 segmenti di muscolo che compongono il ventricolo sinistro. La risonanza magnetica ha anche fornito una misura di edema o contenuto di acqua nel cuore. L'edema è un segno di infiammazione potenzialmente pericolosa nel muscolo.

Subito dopo aver tagliato il traguardo, i corridori sono arrivati ​​a una tenda medica per un secondo turno di lavoro di sangue. Hanno ripetuto tutti i test 48 ore dopo la gara e ancora tre mesi dopo.

Allenati e idrati

I risultati hanno mostrato che durante una maratona, oltre la metà dei segmenti del cuore perde la funzione, ha detto Larose. La ragione si rivela essere un aumento dell'infiammazione e una diminuzione del flusso sanguigno attraverso il muscolo.

"Questa è la prima spiegazione potenziale sul motivo per cui un corridore ha aumentato il rischio mentre corre o è in esecuzione", ha detto Larose.

La buona notizia è che il danno non è permanente. Al momento dei controlli di tre mesi, i cuori dei corridori erano tornati in perfetta forma.

Un'altra buona notizia è che un allenamento e un'idratazione migliori possono ridurre il danno. Un VO2max più alto, che indica una migliore forma fisica, era associato a un danno meno temporaneo. Testare il VO2max dei corridori prima di una gara può essere un buon modo per valutare il loro rischio cardiaco, ha detto Larose.

Tutti tranne il corridore più adatto nello studio avevano almeno un po 'di danno. Ma il gruppo di studio era troppo piccolo per determinare se esiste un livello universale di fitness che protegge i corridori dai danni del cuore, ha detto Larose.

Poiché la disidratazione è stata associata a maggiori danni, i corridori devono anche concentrarsi sul rimanere idratati durante le gare, ha detto in una nota il portavoce della Fondazione Heart and Stroke Foundation del Canada, la dott.ssa Beth Abramson. Abramson, professore di medicina all'Università di Toronto, non è stato coinvolto nello studio, sebbene la Fondazione Heart and Stroke abbia parzialmente finanziato la ricerca.

Larose non intende dissuadere gli aspiranti maratoneti, ha detto, ma vuole impedire loro di spingersi oltre ciò per cui sono preparati.

"La gente non dovrebbe entrare in una maratona alla leggera", ha detto. "La formazione deve essere fatta bene... non puoi imbrogliare la maratona".


Supplemento Di Video: Report on ESP / Cops and Robbers / The Legend of Jimmy Blue Eyes.




Ricerca


Ragazzi Bisessuali Più Sessualmente Gelosi Quando Si Incontrano Donne
Ragazzi Bisessuali Più Sessualmente Gelosi Quando Si Incontrano Donne

Stress Post-Traumatico Replicato Nei Topi
Stress Post-Traumatico Replicato Nei Topi

Scienza Notizie


Autismo Verità E Miti: Lo Stato Della Scienza (Op-Ed)
Autismo Verità E Miti: Lo Stato Della Scienza (Op-Ed)

Singing Sand Dunes: The Mystery Of Desert Music
Singing Sand Dunes: The Mystery Of Desert Music

Yogurt Spaziale A Base Di Batteri Astro
Yogurt Spaziale A Base Di Batteri Astro

Cosa Ti Rende Felice? Potrebbe Dipendere Dalla Tua Età
Cosa Ti Rende Felice? Potrebbe Dipendere Dalla Tua Età

Dilemma Di Scansione Ct: Le Diagnosi Migliorano, Ma I Rischi Di Cancro Rimangono
Dilemma Di Scansione Ct: Le Diagnosi Migliorano, Ma I Rischi Di Cancro Rimangono


IT.WordsSideKick.com
Tutti I Diritti Riservati!
La Riproduzione Di Qualsiasi Materiale Consentito Prostanovkoy Unico Collegamento Attivo A Un Luogo IT.WordsSideKick.com

© 2005–2019 IT.WordsSideKick.com