Supplementi Di Ferro Possono Facilitare L'Affaticamento Delle Donne

{h1}

Le donne che non sono anemiche possono ancora trarre beneficio dall'assunzione di supplementi di ferro, suggerisce un nuovo studio.

L'assunzione di supplementi di ferro può aiutare a ridurre l'affaticamento nelle donne che hanno bassi livelli di ferro nel sangue ma non sono considerati anemici, suggerisce un nuovo studio condotto da ricercatori in Svizzera.

I ricercatori hanno scoperto che le donne con stanchezza inspiegabile, ovvero che la stanchezza non era legata a una condizione medica o altra causa nota, che assumevano una pillola di ferro ogni giorno per 12 settimane hanno riportato un calo del 50% circa della stanchezza percepita rispetto alle donne che assumevano placebo.

L'affaticamento è una lamentela comune sentita dai medici durante le visite in ufficio, e ci sono alcune prove che le donne hanno tre volte più probabilità rispetto agli uomini di riferire di provare una mancanza di energia. Il ferro supplementare è il trattamento abituale per l'anemia da carenza di ferro.

"I nostri risultati principali sono che l'integrazione di ferro può migliorare la sensazione di affaticamento nelle donne non anemiche", ha detto l'autore dello studio Paul Vaucher, uno studente di dottorato in neuroscienza all'Università di Ginevra.

La ricerca è pubblicata online oggi (9 luglio) sul Canadian Medical Association Journal e lo studio è stato sponsorizzato da una compagnia farmaceutica che produce integratori di ferro.

Sentirsi meno stanchi

Lo studio ha coinvolto 198 donne in Francia di età compresa tra i 18 ei 53 anni. I ricercatori hanno somministrato 102 delle donne con 80 milligrammi di ferro da assumere ogni giorno e 96 donne hanno assunto le pillole placebo. All'inizio dello studio e dopo 6 e 12 settimane, i ricercatori hanno raccolto campioni di sangue da ciascun partecipante per monitorare i loro livelli di ferro, emoglobina e globuli rossi.

Dopo sei settimane, vari marcatori correlati al ferro nel sangue sono migliorati nelle donne che assumono ferro e i risultati hanno mostrato effetti simili, ma non molto migliori, a 12 settimane.

Ciò significa che gli integratori di ferro potrebbero essere assunti per almeno sei settimane per le donne che soffrono di affaticamento, ha detto Vaucher, ma se tale trattamento è giusto per qualsiasi donna dovrebbe essere verificato da un medico.

La più grande differenza della ricerca è stata la fatica, che è stata misurata con questionari auto-valutati, sebbene sia interessante notare che entrambi i gruppi si sono sentiti meno stanchi se hanno assunto il ferro o il placebo. Le donne che assumevano ferro hanno riportato una diminuzione del 48%, in media, della stanchezza alla fine dello studio, mentre il gruppo placebo ha riportato una riduzione del 29%.

I ricercatori hanno anche valutato se la salute mentale di una donna stava contribuendo al suo esaurimento. Ma gli integratori di ferro non hanno avuto alcun effetto sulla depressione e sull'ansia delle donne.

Alla domanda sul perché il ferro possa essere efficace per combattere la fatica nelle donne con bassi livelli di ferro, ma non anemici, Vaucher ha detto: "I benefici che abbiamo osservato potrebbero non essere spiegati dagli effetti sui soli depositi di sangue".

"Recenti studi di neuroscienza suggeriscono che la stanchezza potrebbe essere dovuta alla mancanza di ferro nei tessuti cerebrali e potrebbe essere completamente indipendente dalle riserve di sangue di ferro", ha spiegato.

Una prova di sei settimane

Prima di raccomandare integratori di ferro alle donne con stanchezza inspiegabile, dovrebbero essere prese in considerazione tutte le altre possibili spiegazioni sulla fatica, ha detto la dottoressa Jacqueline Wolf, gastroenterologa del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston, che non è stata coinvolta nello studio. "È importante scoprire se una persona sta dormendo abbastanza, se ha una dieta sana, se si esercita e anche se è stressata".

Ha detto che gli integratori spesso causano stitichezza e uno sgabello annerito. Ecco perché i sospetti studiosi di Wolf avrebbero potuto capire se stavano ricevendo il ferro o una pillola finta.

Wolf ha osservato che molte donne nello studio sono migliorate - i loro livelli di emoglobina sono leggermente aumentati - indipendentemente dal fatto che abbiano ricevuto ferro o meno. Ha detto che questo suggerisce un forte effetto placebo, indipendentemente dal trattamento.

Wolf ha anche sottolineato che "oltre il 50% delle persone non migliora quando prende il ferro", e ha osservato l'alto tasso di abbandono dello studio. È difficile sapere perché alcune donne non si sentono meglio e come il tasso di abbandono abbia influenzato i risultati, ha detto.

"Potrebbe essere utile, in alcune persone affaticate, assumere supplementi di ferro per livelli di ferro bassi al limite", ha detto Wolf. "Darei ferro una prova di sei settimane per vedere se la fatica migliora, e non ci starei più a lungo."

Passa sopra: integratori di ferro possono aiutare a migliorare la stanchezza nelle donne che hanno bassi livelli di ferro, ma non sono anemici, un nuovo studio rileva.

Segui MyHealthNewsDaily su Twitter @MyHealth_MHND. Siamo anche su Facebook e Google+.


Supplemento Di Video: .




IT.WordsSideKick.com
Tutti I Diritti Riservati!
La Riproduzione Di Qualsiasi Materiale Consentito Prostanovkoy Unico Collegamento Attivo A Un Luogo IT.WordsSideKick.com

© 2005–2019 IT.WordsSideKick.com