Il Controllo Anticoncezionale Riduce La Percentuale Di Aborti Del 62%

{h1}

Fornire un controllo delle nascite libero e affidabile alle donne può ridurre il tasso di aborto tra il 62% e il 78%, rileva un nuovo studio.

Fornire un controllo delle nascite libero e affidabile alle donne potrebbe impedire tra il 41% e il 71% degli aborti negli Stati Uniti, rileva una nuova ricerca.

In uno studio pubblicato oggi (4 ottobre) sulla rivista Obstetrics and Gynecology, i ricercatori hanno fornito metodi gratuiti di contraccezione reversibile e affidabile a oltre 9.000 adolescenti e donne nell'area di St. Louis. Hanno scoperto che il programma riduceva il tasso di aborto tra queste donne dal 62% al 78%.

"L'impatto della fornitura di controllo delle nascite a costo zero è stato molto più grande di quanto ci aspettassimo in termini di gravidanze indesiderate", ha detto in un comunicato l'autore principale Jeff Peipert, professore di ostetricia e ginecologia presso la Washington University School of Medicine. "Riteniamo che migliorare l'accesso al controllo delle nascite, in particolare gli IUD [dispositivi intrauterini] e [ormoni], insieme all'educazione sui metodi più efficaci, possa potenzialmente ridurre significativamente il numero di gravidanze e aborti involontari in questo paese".

Le scoperte hanno implicazioni per le politiche pubbliche, soprattutto considerando che il piano di assistenza sanitaria del presidente Obama richiede ai datori di lavoro di offrire piani che includano la copertura del controllo delle nascite. Questo requisito è stato un punto controverso nel corso delle elezioni del 2012.

Tra il 2006 e il 2008, il 49% di tutte le gravidanze in America non erano pianificate, secondo il National Survey of Family Growth del CDC. Circa il 43% di queste gravidanze indesiderate è terminato con l'aborto. Nel frattempo, uno studio del 2011 nella rivista Contraception stimava che le nascite non volute costavano ai contribuenti americani circa 11 miliardi di dollari all'anno.

Per vedere se l'accesso alla contraccezione libera potesse spostare quei numeri, Peipert e i suoi colleghi hanno reclutato 9.256 donne tra i 14 ei 45 anni che vivono nella zona di St. Louis attraverso volantini, medici e passaparola. Hanno anche reclutato pazienti dalle due cliniche di aborto della città. I partecipanti hanno avuto la possibilità di utilizzare qualsiasi metodo di controllo delle nascite reversibile, dalla pillola anticoncezionale a un cerotto di controllo delle nascite ormonale a un impianto di IUD o ormonale a lunga durata. [7 fatti sorprendenti circa la pillola]

Più della metà delle donne ha scelto l'IUD, il 17% ha scelto impianti ormonali (piccoli bastoncelli posizionati sotto la pelle che rilasciano ormoni) e il resto ha scelto pillole, cerotti e altri metodi ormonali. Di conseguenza, i ricercatori hanno scoperto che sia le nascite adolescenti che i tassi di aborto globali sono crollati.

Tra le donne nel programma di contraccezione libera, il tasso di natalità adolescenziale era di 6,3 per 1.000 donne, un'enorme differenza dal tasso di natalità per adolescenti di 34,3 per 1.000 donne.

Allo stesso modo, il tasso di aborto tra le donne nel programma era compreso tra 4,4 e 7,5 per 1.000 tra il 2008 e il 2010. A livello nazionale, ci sono 19,6 aborti ogni mille donne, una differenza tra il 62 e il 78 per cento. Nella zona di St. Louis, il tasso di aborto complessivo in quel periodo era tra 13,4 e 17 aborti per 1.000 donne.

Lo studio sottolinea l'importanza dei metodi di contraccezione a lunga durata d'azione come la IUD, hanno detto i ricercatori. Le pillole anticoncezionali hanno un tasso di fallimento più alto di questi metodi, perché le donne devono ricordare di prendere una pillola alla stessa ora ogni giorno. Ma gli IUD, che durano circa 10 anni, possono costare più di $ 800, hanno detto i ricercatori, mettendoli fuori dalla portata di molte donne a basso reddito che potrebbero non essere in grado di trovare quel tipo di denaro in un'unica somma.

"La gravidanza involontaria rimane un grave problema di salute negli Stati Uniti, con percentuali più alte tra adolescenti e donne con meno istruzione e basso status economico", ha detto Peipert. "I risultati di questo studio dimostrano che possiamo ridurre il tasso di gravidanze indesiderate e questo è fondamentale per ridurre gli aborti in questo paese".

Segui Stephanie Pappas su Twitter @sipappas o WordsSideKick.com @wordssidekick. Siamo anche su Facebook & Google+.


Supplemento Di Video: .




IT.WordsSideKick.com
Tutti I Diritti Riservati!
La Riproduzione Di Qualsiasi Materiale Consentito Prostanovkoy Unico Collegamento Attivo A Un Luogo IT.WordsSideKick.com

© 2005–2019 IT.WordsSideKick.com