Il Testosterone Fetale Può Programmare Il Comportamento Dei Ragazzi

{h1}

I livelli di testosterone nel grembo materno potrebbero programmare certi comportamenti più tardi nella vita, una nuova ricerca mostra.

I livelli di testosterone durante lo sviluppo fetale precoce potrebbero programmare determinati comportamenti più avanti nella vita, secondo un nuovo studio che ha rilevato che alti livelli dell'ormone sessuale nell'utero potrebbero aumentare l'impulsività dei ragazzi in seguito.

I ricercatori hanno studiato un gruppo di ragazzi di età compresa tra 8 e 11 anni il cui testosterone fetale era stato misurato da liquido amniotico quando la loro madre era incinta di 13-20 settimane. I livelli di ormoni sessuali, che aumentano durante l'adolescenza, sono anche aumentati durante i periodi critici dello sviluppo del cervello fetale.

I ragazzi dello studio hanno mostrato immagini di volti negativi (paurosi), positivi (felici), neutrali o criptati mentre una macchina di risonanza magnetica funzionale (fMRI) monitorava i cambiamenti nella loro attività cerebrale. Nei ragazzi che avevano livelli più elevati di testosterone fetale, il sistema di ricompensa del cervello era più reattivo al positivo, rispetto a quello negativo, le indicazioni del viso, hanno scoperto i ricercatori. Ciò suggerisce che i ragazzi hanno una propensione maggiore per i "comportamenti legati all'approccio", come la ricerca del divertimento e l'impulsività.

"Questo lavoro mette in evidenza come il testosterone nello sviluppo fetale agisce come un meccanismo di programmazione per modellare la sensibilità del sistema di ricompensa del cervello più avanti nella vita e per predire la tendenza successiva a impegnarsi in comportamenti legati all'approccio", ha studiato il ricercatore Michael Lombardo, dell'Università di Cambridge, ha detto in una dichiarazione.

Per i maschi, tali comportamenti sono spesso intensificati negli anni dell'adolescenza e si trovano in condizioni estreme in molte condizioni psichiatriche, come l'abuso di sostanze, l'autismo e persino la psicopatia, che tendono a colpire più uomini che donne.

"Queste intuizioni possono essere particolarmente rilevanti per un certo numero di condizioni neuropsichiatriche con rapporti sessuali distorti e che influenzano il comportamento legato all'approccio e il sistema di ricompensa del cervello", ha aggiunto Lombardo. (Il testosterone è presente a bassi livelli nelle donne e l'ormone ha un impatto sostanziale sulle differenze tra uomini e donne).

Lo studio appare online questo mese sulla rivista Biological Psychiatry. John Krystal, redattore della rivista, ha commentato: "Questi dati straordinari forniscono nuove prove che le esposizioni ormonali nella prima parte della vita possono avere un impatto duraturo sulla funzione e sul comportamento del cervello".

Segui WordsSideKick.com su Twitter @wordssidekick. Siamo anche su Facebook & Google+.


Supplemento Di Video: .




IT.WordsSideKick.com
Tutti I Diritti Riservati!
La Riproduzione Di Qualsiasi Materiale Consentito Prostanovkoy Unico Collegamento Attivo A Un Luogo IT.WordsSideKick.com

© 2005–2019 IT.WordsSideKick.com