Il Rischio Di Ictus Delle Donne Più Basse Degli Agrumi

{h1}

I composti chiamati flavanoni, presenti negli agrumi come arance e pompelmi, possono ridurre il rischio di ictus.

Una dieta ricca di agrumi, come arance e pompelmi, può ridurre il rischio di ictus delle donne, dice un nuovo studio.

Nello studio, le donne che mangiavano il maggior numero di agrumi avevano un rischio inferiore del 19% di avere un ictus ischemico rispetto alle donne che mangiavano meno. In un ictus ischemico, il flusso di sangue al cervello è bloccato, a volte da arterie intasate.

Mentre altri studi hanno esaminato i benefici del consumo di frutta in generale, nel nuovo studio, i ricercatori hanno esaminato diversi tipi di frutta. Ricerche precedenti hanno dimostrato che i composti chiamati flavonoidi presenti nella frutta - e anche nelle verdure, nel cioccolato fondente e nel vino rosso - possono giovare alla salute, ma non tutti i flavonoidi sembrano avere lo stesso effetto sull'ictus.

Nel nuovo studio, non vi era alcun legame tra il consumo complessivo di flavonoidi e il rischio di ictus, hanno detto i ricercatori.

Ma gli agrumi contengono un sottogruppo di flavaoidi, chiamati flavanoni, ed è proprio in questi composti che il nuovo studio è collegato al rischio di ictus inferiore.

Mentre i flavanoni si trovano nei succhi di agrumi, i ricercatori hanno raccomandato di mangiare più agrumi, piuttosto che bere più succo, perché i succhi di frutta commerciali tendono a contenere molto zucchero.

Lo studio sarà pubblicato nel numero di aprile dello Stroke: Journal of American Heart Association.

Lo studio ha seguito 69.622 donne per 14 anni, con partecipanti che hanno riferito l'assunzione di cibo (inclusi dettagli sul consumo di frutta e verdura) ogni quattro anni. I ricercatori hanno esaminato l'analisi delle diete delle donne, cercando le sei principali sottoclassi di flavonoidi - flavanoni, antociani, flavan-3-ols, polimeri flavonoidi, flavonoli e flavoni.

I flavanoni possono ridurre il rischio di ictus attraverso diversi meccanismi, tra cui migliorare la salute dei vasi sanguigni e contrastare l'infiammazione, ha detto il ricercatore Aedín Cassidy, professore di nutrizione presso l'Università dell'est Anglia nel Regno Unito.

Precedenti studi sul consumo di frutta e sul rischio di ictus hanno avuto risultati contrastanti. Ad esempio, uno studio ha trovato un collegamento tra l'aumento del consumo di frutta bianca come mele e pere e il rischio di ictus inferiore, ma non ha trovato alcun collegamento per i frutti gialli e arancioni.

Sono necessari ulteriori studi per confermare l'associazione tra consumo di flavanone e rischio di ictus, e per ottenere una migliore comprensione del legame, hanno detto i ricercatori.

Trasmetterla: I composti negli agrumi possono ridurre il rischio di ictus.

Questa storia è stata fornita da MyHealthNewsDaily, un sito gemello di WordsSideKick.com. Segui MyHealthNewsDaily su Twitter @MyHealth_MHND. Trovaci su Facebook.


Supplemento Di Video: .




IT.WordsSideKick.com
Tutti I Diritti Riservati!
La Riproduzione Di Qualsiasi Materiale Consentito Prostanovkoy Unico Collegamento Attivo A Un Luogo IT.WordsSideKick.com

© 2005–2019 IT.WordsSideKick.com