I Cheater Hanno Un Rischio Più Elevato Per Le Malattie Sessualmente Trasmissibili Rispetto Alle Persone Nelle Relazioni "Aperte"

{h1}

Le persone che tradiscono i loro partner hanno più probabilità di praticare sesso non sicuro rispetto a quelli in relazioni aperte, un nuovo studio rileva. I risultati suggeriscono che coloro che sono infedeli hanno un rischio maggiore di contrarre una malattia sessualmente trasmissibile e possibilmente trasmetterla

Le persone che tradiscono i loro partner hanno più probabilità di avere rapporti sessuali non sicuri rispetto a quelli in relazioni aperte che non hanno bisogno di nascondere il loro randagio sessuale, rileva un nuovo studio.

Nello studio, le persone in relazioni monogame che hanno tradito i loro partner avevano meno probabilità di usare il preservativo e meno probabilità di discutere della loro storia di malattie sessualmente trasmissibili (MST) durante la loro digressione sessuale rispetto a persone in relazioni aperte che hanno fatto sesso con un'altra persona rispetto al loro partner principale, hanno detto i ricercatori.

I risultati suggeriscono che coloro che sono infedeli hanno un rischio maggiore di contrarre una malattia sessualmente trasmissibile e possibilmente trasmetterla al proprio partner, rispetto a quelli in relazioni aperte, hanno detto i ricercatori.

Terri Conley, del dipartimento di psicologia dell'Università del Michigan, e colleghi hanno intervistato 308 individui in relazioni monogamiche e 493 persone in relazioni aperte che hanno un accordo con il loro partner che la monogamia non è richiesta.

Tutti i partecipanti di entrambi i gruppi avevano fatto sesso al di fuori della loro relazione primaria. Ai partecipanti è stato chiesto delle pratiche sessuali sicure che hanno usato nel loro ultimo incontro sessuale al di fuori della loro relazione primaria.

I ricercatori hanno scoperto che il 48% delle persone infedele ha riferito di usare il preservativo durante la digressione sessuale, rispetto al 66% delle persone in una relazione aperta.

Inoltre, il 34% delle persone infedele ha riferito di aver parlato della propria storia sessuale e di precedenti test STD prima di dedicarsi al sesso, rispetto al 63% di quelli in relazioni aperte.

Gli imbroglioni avevano anche meno probabilità di coprire o sterilizzare giocattoli sessuali prima di usarli, rispetto a quelli in relazioni aperte.

Ricerche precedenti hanno mostrato che persone infedele non percepiscono con precisione l'effetto che la loro imbroglio avrà sulla salute mentale dei loro partner, e i nuovi risultati suggeriscono che anche chi imbroglia percepisce erroneamente, o non accetta, i rischi per la salute fisica del sesso al di fuori della loro relazione, ricercatori hanno detto.

Gli operatori sanitari "potrebbero prendere in considerazione l'incoraggiamento dei loro pazienti monogami a discutere specifiche definizioni di monogamia e a formare un piano per far fronte agli errori derivanti da questi accordi", hanno scritto i ricercatori nel loro studio, pubblicato il 29 marzo sul Journal of Sexual Medicine.

"Un piano di questo tipo può facilitare la condivisione di informazioni sanitarie appropriate tra i membri delle coppie, e quindi prevenire un'ulteriore diffusione di [MST]".

Trasmetterla: L'inganno non solo aumenta il rischio di problemi di salute mentale per quelli nella relazione, aumenta anche il rischio di infezione da STD.

Segui MyHealthNewsDaily su Twitter @MyHealth_MHND. Trovaci su Facebook.


Supplemento Di Video: .




IT.WordsSideKick.com
Tutti I Diritti Riservati!
La Riproduzione Di Qualsiasi Materiale Consentito Prostanovkoy Unico Collegamento Attivo A Un Luogo IT.WordsSideKick.com

© 2005–2019 IT.WordsSideKick.com