Cellule Cerebrali Fatte Da Pipì

{h1}

I ricercatori possono produrre cellule cerebrali dall'urina riprogrammando le cellule che vengono liberate dai reni umani

Gli scienziati hanno fabbricato cellule cerebrali dalla pipì umana.

Quando una persona urina, i gusci della pelle vengono regolarmente eliminati dal rivestimento del rene, ed è queste cellule che i ricercatori hanno riprogrammato in cellule staminali, che possono trasformarsi in qualsiasi tipo di cellula nel corpo. In questo caso, hanno trasformato le cellule in neuroni o cellule cerebrali. La nuova ricerca, pubblicata domenica (9 dicembre) sulla rivista Nature Methods, potrebbe un giorno fornire un modo più rapido per rendere le cellule cerebrali uniche per un individuo, ha riportato Nature News.

E poiché la tecnica si basa sull'urina, che è molto più facile da ottenere rispetto al sangue, potrebbe essere più facile estrarre tali cellule da quasi tutti i pazienti, compresi i bambini, ha detto a Nature News Marc Lalande, un ricercatore presso il Centro di salute dell'Università del Connecticut.

"È più facile ottenere un campione di urina piuttosto che pungerlo per il sangue", ha detto Lalande.

Per anni, gli scienziati hanno lavorato su come trasformare cellule ordinarie in cellule staminali. I ricercatori hanno riprogrammato le cellule staminali del testicolo per produrre insulina, trasformato le cellule cerebrali da cadaveri in cellule staminali e convertito la pelle umana in cellule cerebrali. La speranza era che queste cellule cerebrali potessero essere usate per trattare malattie come il Parkinson e l'Alzheimer.

Ma molti dei primi metodi utilizzavano i virus per incorporare in modo permanente nuovi geni nel DNA delle cellule, ha scritto Kristen Brennand, ricercatrice di cellule staminali presso la Mount Sinai School of Medicine, che non era coinvolta nello studio, in una email.

Poiché il DNA virale rimane permanentemente nel codice genetico delle cellule, può rendere imprevedibile il comportamento delle cellule e persino causare tumori.

Nel presente studio, un gruppo di ricerca cinese ha utilizzato un approccio più nuovo e più sicuro. Il team ha raccolto cellule epiteliali che rivestono i reni e sono regolarmente versate nelle urine umane. Successivamente, gli scienziati hanno iniettato nuove istruzioni genetiche per riprogrammare le cellule per diventare cellule cerebrali. Ma a differenza del metodo virale, quelle istruzioni rimangono solo temporaneamente, Brennand ha detto a WordsSideKick.com. [10 scoperte di cellule staminali fredde]

"I fori sono fatti nella membrana cellulare in modo che il DNA possa entrare, ma poiché il DNA non si integra nel genoma, ma si trova solo nel cyplasm, esiste transitoriamente", ha scritto Brennand.

Le istruzioni di riprogrammazione sono quindi alla fine perse quando le cellule si dividono, ha scritto Brennand.

Con queste nuove istruzioni genetiche, le cellule si trasformano in cellule staminali cerebrali, che possono trasformarsi in diversi tipi di cellule cerebrali. La trasformazione dalla cellula renale alla cellula staminale cerebrale ha richiesto solo 12 giorni, e nel giro di un mese le cellule si sono trasformate in cellule cerebrali a pieno titolo.

A differenza di altre tecnologie di cellule staminali, le cellule cerebrali a base di pipì non hanno formato tumori quando sono state impiantate nei ratti.

Poiché è così facile ottenere campioni di pipì umani da quasi tutti, la nuova tecnica potrebbe avere vantaggi rispetto ad altre tecniche, ha detto Lalande a Nature News.

Segui WordsSideKick.com su Twitter @wordssidekick. Siamo anche su Facebook & Google+.


Supplemento Di Video: Hai Sempre Voluto Sapere Le Risposte a Queste 12 Domande.




IT.WordsSideKick.com
Tutti I Diritti Riservati!
La Riproduzione Di Qualsiasi Materiale Consentito Prostanovkoy Unico Collegamento Attivo A Un Luogo IT.WordsSideKick.com

© 2005–2019 IT.WordsSideKick.com