Ascelle, Bottoni Della Pancia E Ferite Croniche: L'Abc Dei Batteri Del Corpo

{h1}

Pochi minuti dopo la nascita, i batteri si sono trasferiti. Da allora, le loro popolazioni sono esplose, diversificate e si sono diffuse sulla pelle e sugli occhi e nella bocca e nell'intestino, per non parlare di altri luoghi.

Pochi minuti dopo la nascita, i batteri si sono trasferiti. Da allora, le loro popolazioni sono esplose, diversificate e si sono diffuse sulla pelle e sugli occhi e nella bocca e nell'intestino, per non parlare di altri luoghi. Queste cellule batteriche superano di gran lunga le proprie cellule.

Alcuni batteri sulla pelle possono causare infezioni, incluse infezioni di batteri resistenti agli antibiotici come la meticillina resistente Staphylococcus aureus (comunemente noto come MRSA). Prevenire tali malattie è la ragione di quei segni di toilette riguardo al corretto lavaggio delle mani.

Ma la maggior parte dei batteri sulla pelle sono innocui, e alcuni sono in realtà molto utili. Proteggono i batteri più pericolosi, aiutano la guarigione delle ferite e ci proteggono da alcune infezioni della pelle. Per esempio, Staphylococcus epidermidis ci protegge prendendo spazio che altrimenti un batterio più dannoso occuperebbe.

Comprendere come e perché i batteri colonizzano particolari parti del corpo potrebbe indicare modi di trattare la pelle e altre condizioni.

Ferite e batteri cronici

Batteri da pelle umana cresciuta su agar in laboratorio.

Batteri da pelle umana cresciuta su agar in laboratorio.

Credito: Bill Branson, National Institutes of Health.

Nel tentativo di comprendere meglio le comunità batteriche della pelle, Elizabeth Grice ha studiato i batteri su 20 diverse parti del corpo durante una borsa di ricerca postdottorato presso il National Institutes of Health. Ha imparato che alcuni tipi di batteri che vivono nella pelle prosperano in luoghi caldi e umidi come le ascelle e tra le dita dei piedi. Altri preferiscono ampie distese secche come il didietro.

Ha anche scoperto che la collezione di batteri di ciascuna persona è unica - come le impronte digitali. Ma a differenza delle impronte digitali, le comunità batteriche possono cambiare a seconda della dieta, dell'ambiente, della salute, dell'età e di molti altri fattori.

Alcune malattie, come il diabete, colpiscono anche i batteri sulla pelle. Una delle maggiori complicanze del diabete sono le ferite o le ulcere sui piedi che non guariscono mai. Grice sospetta che l'alto livello di zucchero nel sangue, che è noto per modificare la struttura della pelle, probabilmente incoraggi un sottogruppo specifico di batteri a crescere. E, dopo vari studi di ricerca sui topi, Grice ha concluso che le comunità batteriche alterate sui topi diabetici impediscono ai tagli di guarire normalmente. Ora spera di trovare un modo per manipolare i batteri sui piedi delle persone con diabete per aiutare le ulcere a guarire.

Pulsanti e ascelle

Ci sono enormi somiglianze e differenze tra le specie batteriche trovate in diversi siti del corpo.

Ci sono enormi somiglianze e differenze tra le specie batteriche trovate in diversi siti del corpo.

Credit: Darryl Leja, National Human Genome Research Institute del NIH.

Un gruppo di scienziati nel North Carolina sta facendo alcune grandi scoperte sui batteri in una piccola parte del corpo: l'ombelico. L'anno scorso, gli scienziati hanno lanciato il "Progetto Biodiversità di Belly Button" e sono quasi pronti a pubblicare le loro scoperte.

Un'anteprima: i campioni di tampone prelevati da circa 200 pulsanti ombelicali dei volontari contenevano una sorprendente varietà di batteri: quasi 4.000 ceppi diversi, molti dei quali sono completamente nuovi per gli scienziati.

I ricercatori sanno che il numero reale è in realtà molto più alto perché la tecnica che stanno utilizzando non può distinguere ogni ceppo di batteri. Ad esempio, se hanno usato la tecnica per identificare mammiferi, cani e gatti sarebbero stati raggruppati nella stessa categoria.

Gli scienziati si aspettavano che, oltre alla collezione speciale di batteri di ciascuna persona, ci sarebbero stati alcuni ceppi comuni che vivono su tutti. Con loro sorpresa, non riuscirono a trovare un unico ceppo di batteri comune a tutti i volontari; i ricercatori non sono ancora sicuri su cosa fare di questa scoperta.

Il progetto ombelico fa parte di uno sforzo più ampio chiamato "La tua vita selvaggia" che sta lavorando per identificare tutti gli organismi presenti nel corpo umano e quelli nelle case e nei quartieri. Il progetto, che ha sede in North Carolina, utilizza tecniche di crowdsourcing per raccogliere campioni da tutto il paese. Gli studi attuali si concentrano su batteri, funghi e insetti.

Un progetto futuro sarà "Armpit-pa-looza" - uno studio dei microbi sotto le ascelle degli umani e di altri primati. I batteri sotto l'ascella producono un odore caratteristico che riconosciamo in noi stessi e negli altri vicino a noi. Molti scienziati credono che questo odore possa comunicare non solo chi siamo, ma anche se abbiamo determinate malattie. Una migliore comprensione dei batteri delle ascelle potrebbe avere una vasta gamma di applicazioni in salute e igiene.

Questo articolo Inside Life Science è stato fornito a WordsSideKick.com in collaborazione con l'Istituto nazionale di scienze mediche generali, parte del National Institutes of Health.

Per saperne di più:

  • Esplorando la metropolis microbica della pelle: Profilo di Elizabeth Grice
  • Galleria dei batteri dell'ombelico su WordsSideKick.com
  • Contribuisci alla tua vita selvaggia

Supplemento Di Video: .




IT.WordsSideKick.com
Tutti I Diritti Riservati!
La Riproduzione Di Qualsiasi Materiale Consentito Prostanovkoy Unico Collegamento Attivo A Un Luogo IT.WordsSideKick.com

© 2005–2019 IT.WordsSideKick.com