Cervelli Anoressici E Obesi Differ

{h1}

I circuiti di ricompensa nel cervello possono essere la causa di disordini alimentari

Mangiare è una delle parti più importanti della vita, ma a volte sembra andare terribilmente storto. I disturbi alimentari come l'anoressia e l'obesità sono mortali, e nuove ricerche suggeriscono che potrebbero essere dovuti a cablaggi difettosi nel cervello.

"È chiaro che negli esseri umani il sistema di ricompensa del cervello aiuta a regolare l'assunzione di cibo", ha detto in una dichiarazione il ricercatore Guido Frank, dell'Università del Colorado. "Il ruolo specifico di queste reti nei disturbi alimentari come l'anoressia nervosa e, al contrario, l'obesità, rimane poco chiara ", anche se il recente studio getta una nuova luce nell'area.

L'anoressia è un disturbo alimentare in cui le persone si lasciano intenzionalmente morire di fame, a volte fino alla morte, e sembrano avere una visione distorta di se stessi e la paura di ingrassare. L'obesità, d'altra parte, è quando una persona è incredibilmente sovrappeso. Molte cause sono state suggerite per l'obesità, tra cui la genetica, le infezioni virali e persino le sostanze chimiche negli alimenti, ma molto probabilmente è una malattia complessa con molte cause diverse.

Un nuovo studio pubblicato il 2 maggio sulla rivista Neuropsychopharmacology, mostra che i circuiti di ricompensa nel cervello sembrano essere diversi in base all'approccio al cibo di una persona. Questi circuiti di ricompensa inviano segnali di benessere al corpo e al cervello in risposta a comportamenti che manterranno l'individuo vivo e in grado di riprodursi, come mangiare e fare sesso.

I ricercatori hanno utilizzato la risonanza magnetica funzionale per esaminare l'attività cerebrale in 63 donne che erano o anoressiche o obese e hanno confrontato il loro cervello con quelle di donne considerate "normali".

Prima della scansione del cervello, i partecipanti erano visivamente condizionati ad associare determinate forme a una soluzione dolce o non dolce. Quindi, hanno ricevuto le soluzioni di gusto in modo prevedibile o inaspettato mentre i ricercatori monitoravano la loro attività cerebrale. Questo compito è stato associato alla funzione della dopamina cerebrale in passato.

Lo studio ha scoperto che questi circuiti di ricompensa sono "sensibilizzati" nelle donne anoressiche e "desensibilizzati" nelle donne obese. Durante queste sessioni, una soluzione inaspettata dolce-degustazione ha comportato un aumento dell'attivazione neurale dei sistemi di ricompensa nei pazienti anoressici e un'attivazione ridotta negli individui obesi. Questa ricompensa diminuita potrebbe essere ciò che spinge le persone obese a mangiare, mangiare e mangiare, cercando di soddisfare il loro bisogno di attivare quel circuito di ricompensa nel loro cervello.


Supplemento Di Video: Cómo superar la depresión, la tristeza, la ansiedad y el estrés por el Dr Benigno Horna.




IT.WordsSideKick.com
Tutti I Diritti Riservati!
La Riproduzione Di Qualsiasi Materiale Consentito Prostanovkoy Unico Collegamento Attivo A Un Luogo IT.WordsSideKick.com

© 2005–2019 IT.WordsSideKick.com