4 Segni Di Invecchiamento Possono Rivelare Il Rischio Di Malattie Cardiache

{h1}

Le caratteristiche fisiche che sono comunemente associate all'invecchiamento - come una linea sottile o una piega nel lobo dell'orecchio - possono anche segnalare un aumento del rischio di malattie cardiache, secondo un nuovo studio.

Un cerotto calvo sulla sommità della testa o una piccola piega verticale nel lobo dell'orecchio può sembrare un segno relativamente innocuo di invecchiamento, ma un nuovo studio dice che segni come questi possono segnalare un aumento del rischio di malattie cardiache.

Ricercatori danesi hanno scoperto che le persone avevano il 39% di probabilità in più di soffrire di malattie cardiache e il 57% di probabilità in più di avere un infarto, se avevano almeno tre di questi quattro segni: calvizie in testa, linea arricciata, piega il lobo dell'orecchio e depositi di grasso sulle palpebre conosciute come xantelasmata.

I ricercatori hanno rappresentato l'età delle persone nei loro risultati.

Pertanto, lo studio mostra "sembra vecchio per la tua età, [avendo] questi segni di invecchiamento, segna scarsa salute cardiovascolare", ha detto il ricercatore Dr. Anne Tybjaerg-Hansen, un professore e capo-medico nel dipartimento di biochimica clinica presso l'Università di Copenaghen Ospedale.

Mentre il motivo esatto per i legami tra questi segni e il rischio di malattie cardiache rimane poco chiaro, lo studio "convalida la pratica clinica comune che il clinico esamina il paziente e spesso osserva se una persona sembra più vecchia o più giovane per la sua età," Tybjaerg- Hansen ha detto.

I ricercatori hanno utilizzato i dati del Copenhagen Heart Study, che comprendeva10.885 persone di età superiore ai 40 anni. Durante lo studio, durato 35 anni, 3401 partecipanti hanno sviluppato malattie cardiache e 1.708 hanno avuto un infarto. I ricercatori hanno esaminato sei caratteristiche fisiche associate all'invecchiamento, ma hanno scoperto che due - capelli grigi e rughe - non sembravano essere collegati ad un aumentato rischio di problemi cardiaci.

Lo studio ha incluso 5.828 uomini e 5.057 donne. Quando i ricercatori hanno considerato separatamente i sessi, hanno scoperto che la perdita di capelli nelle donne non era legata a un aumentato rischio di malattie cardiache. Tuttavia, tra i 737 uomini che presentavano un'attaccatura dei capelli, 82 soffrivano di infarto, il che significava un rischio maggiore del 40% negli uomini con perdita di capelli rispetto a quelli senza.

Ricerche precedenti hanno esaminato se la perdita di capelli potrebbe essere un segnale di pericolo per le malattie cardiache, ma i risultati sono stati contrastanti. Alcuni studi hanno collegato la gravità e il tipo di calvizie ai rischi di malattie cardiache o attacchi di cuore a vari livelli, ma altri non hanno trovato alcuna connessione. Poiché il rischio sia di malattie cardiache che di calvizie aumenta con l'età, può essere difficile per i ricercatori separare i due negli studi.

Tybjaerg-Hansen ha detto che i quattro segni identificati nel nuovo studio dovrebbero fornire ai medici un maggiore incentivo per curare i pazienti che li hanno. "Il suggerimento è che i cambiamenti dello stile di vita e le terapie ipolipemizzanti dovrebbero essere intensificati, perché il loro rischio è più alto", ha detto.

Tuttavia, l'area ha bisogno di ulteriori ricerche, perché "sarebbe bello sapere perché questi [fattori variabili] sarebbero associati ad un aumento del rischio", ha detto.

Tybjaerg-Hansen ha detto, ad esempio, che la perdita di capelli è legata a livelli di testosterone nel sangue, quindi il nuovo studio suggerisce che l'ormone abbia anche un ruolo nelle malattie cardiache, ma non c'è "nessun dato duro lì, [è] solo" speculativo."

Ha detto che il gruppo per il quale i nuovi risultati destano maggiore preoccupazione sono gli uomini di età compresa tra 70 e 79 anni. In questo gruppo, il 45% di quelli con tutti e quattro i segni dell'invecchiamento ha sviluppato malattie cardiache, contro il 31% di quelli con nessuno dei quattro.

"Questo studio sottolinea l'importanza di fare un buon esame fisico, oltre a qualsiasi test che stiamo per fare per il rischio di malattie cardiache", ha detto il dott. Nieca Goldberg, direttore del portavoce della NYU Center for Women's Health e American Heart Association., in una dichiarazione in risposta allo studio.

Mentre i ricercatori hanno adattato i loro risultati per tenere conto di altri fattori di rischio per le malattie cardiache, Goldberg ha osservato che, per esempio, lo xantelasmatismo è un segno di alti livelli di colesterolo, un tradizionale fattore di rischio per le malattie cardiache.

Goldberg ha concluso che mentre la durata dello studio ha reso i risultati convincenti, i medici "devono continuare a monitorare i nostri test standard per il rischio di malattie cardiache, come la misurazione del colesterolo, la pressione sanguigna, il glucosio per il diabete".

I ricercatori stanno presentando i loro risultati oggi (6 novembre) ad una conferenza di ricerca dell'American Heart Association. I risultati non sono stati pubblicati su una rivista scientifica.

Trasmetterla: Quattro segni di invecchiamento possono essere collegati al rischio di malattie cardiache.

Questa storia è stata fornita da MyHealthNewsDaily, un sito gemello di WordsSideKick.com. Segui MyHealthNewsDaily su Twitter @MyHealth_MHND. Siamo anche su Facebook e Google+.


Supplemento Di Video: VOICI COMMENT DETECTER TOUTES LES MALADIES REGARDANT SOUS LES PAUPIERES !!.




IT.WordsSideKick.com
Tutti I Diritti Riservati!
La Riproduzione Di Qualsiasi Materiale Consentito Prostanovkoy Unico Collegamento Attivo A Un Luogo IT.WordsSideKick.com

© 2005–2019 IT.WordsSideKick.com